venerdì 11 giugno 2010

Già... che te ne fai...

Che te ne fai di un titolo roboante se poi il contenuto, l'essenza/sostanza è poca o tendente al banale?
Per me è il titolo ideale per una poesia... il titolo perfetto... altro di meglio non si può trovare...
Per questo infatti Bukowski ci pensò già molto tempo fa... eccovene la prova... oggi ci siamo concessi il bis... pendonate l'intrusione doppia! Buona lettura!

Che te ne fai di un titolo?

Non ce la fanno
i belli muoiono tra le fiamme:
sonniferi, veleno per i topi, corda,
qualunque cosa........
si strappano le braccia,
si buttano dalla finestra,
si cavano gli occhi dalle orbite,
respingono l'amore
respingono l'odio
respingono, respingono.

non ce la fanno
i belli non resistono,
sono le farfalle
sono le colombe
sono i passeri,
non ce la fanno.

una lunga fiammata
mentra i vecchi giocano a dama nel parco
una fiammata, una bella fiammata
mentre i vecchi giocano a dama nel parco
al sole

i belli si trovano nell'angolo di una stanza
accartocciati tra ragni e siringhe, nel silenzio,
e non sapremo mai perchè se ne sono andati,
erano tanto
belli.

non ce la fanno
i belli muoiono giovani
e lasciano i brutti alla loro brutta vita.
amabili e vivaci: vita e suicidio e morte
mentre i vecchi giocano a dama sotto il sole
nel parco.

1 commento:

  1. Quanta vita "brutta" e pulsante scorre in questi versi...
    Thanks

    RispondiElimina